San Leo: informazioni sull’antica rocca dell’entroterra romagnolo

Itinerario-sanleoSuperficie: 53 Km2
Abitanti: 3.000
Altitudine massima: 640 mt s.l.m.
 
>Un po’ di Storia
La suggestiva San Leo vanta una storia che intreccia leggende, personaggi affascinanti e controversi e un’origine sacra attribuita a San Leone che approdò in questa terra nel III-IV secolo per sfuggire alle persecuzioni di Diocleziano contro i cristiani in Dalmazia. Successivamente divenne teatro di numerose rappresaglie e dominazioni da parte prima dei Goti, poi dei Bizantini, dei Longobardi e dei Franchi che lo donarono allo Stato Pontificio. Qui, nel 961, si rifugiò Berengario II, re del Regno Italico, subendo un lungo assedio da Ottone I di Germania e una penosa sconfitta. Qui passò intorno al 1.200 San Francesco d’Assisi, si avvicendarono le famiglie dei Montefeltro e dei Malatesta e fino al 1.860 vennero rinchiusi famosissimi prigionieri politici nella celeberrima Fortezza che la Chiesa utilizzava per incarcerare quelli che venivano considerati i peggiori nemici dello Stato. Sostò nelle sue segrete il rivoluzionario Felice Orsini e il discusso Conte di Cagliostro che morì a San Leo alimentando miti e leggende locali.

>Cosa visitare
Meritano una visita il Forte rinascimentale, situato nel punto più alto del borgo, una testimonianza di arte militare fra le più importanti in Italia, attuale sede del Museo della Fortezza in cui ammirare una vasta collezione di documenti e reperti del Conte di Cagliostro. La Pieve di S.Maria Assunta considerata il monumento religioso più antico del Montefeltro e fondata dallo stesso San Leo nel III-IV secolo, l’attiguo Duomo mirabile esempio di architettura medievale e poi i Balconi di Piero della Francesca da cui ammirare i paesaggi che ispirarono il grande artista nella realizzazione di due sue famose opere, il ritratto di Battista Sforza e San Gerolamo e un devoto.

>Feste e Tradizioni
San Leo unisce tradizioni sacre a tradizioni profane e celebra questa sua doppia identità con feste ed eventi, soprattutto estivi, che rendono omaggio al suo patrono fondatore, ma anche al mito e alle leggende dei personaggi che hanno reso celebre la sua inespugnabile Fortezza, su tutti il Conte Cagliostro. A lui si ispira Alchimie, il festival dedicato alla magia e a tutto ciò che ha un sapore alchemico che ogni anno richiama turisti curiosi da ogni angolo del Paese.
RICERCA OFFERTE

OFFERTE

Tutte le offerte »

Guide turistiche

CHE TIPO DI VACANZA CERCHI?