Itinerario Le Nostre Montagne

Km 122 - Bellaria – S.Leo – Carpegna – Santarcangelo – Bellaria
Per chi vuole cimentarsi in un percorso veramente impegnativo, ma bellissimo e pieno di suggestioni storiche e naturalistiche, quello di oggi può sicuramente essere un’ottima alternativa. Si parte da Bellaria in direzione di Santarcangelo. Da qui, passando per la Strada Santarcangiolese, ci si dirige verso Poggio Berni e poi Ponte Verucchio.
Fin qui la strada è piuttosto pianeggiante. Da Ponte Verucchio ci si inoltra verso l’interno della Valle del Marecchia attraversando Ponte Maddalena e poi Pietracuta. A questo punto la strada inizia a salire per diventare piuttosto ripida e impegnativa in direzione di San Leo, che merita una bella sosta panoramica per rifocillare corpo e anima.
Da San Leo si torna nella Valle, con una bella discesa, e si va in direzione di Novafeltria.
Da qui iniziano piccole salite e brevi discese fino al bivio per Pennabilli. A questo punto fatevi coraggio e iniziate una bella salita verso uno dei gioielli della Valle del Marecchia, Pennabilli appunto, che in estate è sede di uno dei mercati dell’antiquariato più importanti della Regione e del famoso festival del teatro di strada.
Da Pennabilli si intravedono le montagne marchigiane e i Monti Sibillini e se qualcuno ha ancora un po’ di fiato e di gambe i percorsi che portano al Sasso Simone e Simoncello sono veramente vicini. Rientrando da Pennabilli si torna verso Rimini passando nuovamente per Novafeltria, Pietracuta, Ponte Verucchio, Poggio Berni, Santarcangelo di Romagna, Torre Pedrera e infine Bellaria.
I chilometri percorsi sono tanti e le tappe possono essere modificate a seconda delle esigenze, ma i luoghi suggeriti meritano comunque più di una visita e vi rimarranno sicuramente nel cuore a lungo.
RICERCA OFFERTE

OFFERTE

Tutte le offerte »

Guide turistiche

CHE TIPO DI VACANZA CERCHI?